Caffenichilismo On Air

COA #40 – Il giorno più triste dell’anno.

*NOTA* questa trasmissione e’ frutto di una vecchia sessione del 26/12/2005
che pareva perduta; e’ stata ricuperata miracolosamente dal pc del Satrapo
con tenniche ad hoc.

All’inizio della registrazione abbiamo lasciato, per ragioni di opportunita’, circa 2’00 di prove tenniche di registrazione, di cui vi preghiamo di perdonare la scadente qualita’.

Puntata destinata a colmare il vuoto morale e materiale che si sviluppa nell’uomo medio nel periodo tra natale ed il 31 dicembre. Assente il wemmastro per motivi che non stiamo a delucidare. Si e’ parlato dei prodromi alla diretta di THE SINK 13 – NKTHON, del nostro giovane ascoltatore diocanio, dei film di natale tra i quali e’ mancato Una Poltrona Per Due, di danza moderna, dell’exploit di Malesani (di cui ascoltiamo il file di_cazzo_un_altra_volta.mp3), ovviamente di natale e santo stefano protomartire, banalmente lapidato, del regalo per eccellenza di quest’anno: il navigatore satellitare (perchè l’italia è un paese di poeti, santi e navigatori), delle rate per comprare la tennologia, della moda dei babbi natale che si arrampicano sui muri, della parola dispreco come neologismo, di “Animals Like The Pop” di Harry Winkler (ricuperata dal 365 days project), di conseguenza della tastiera Casio SK-1, di Jukka Reverberi, di una ragazza che chiama il figlio C1P8, di lassagne, di cibi di natale, ancora di Sterno, di sputacchiere (delle quali la wikipedia e’ fertile di info), finale con un po’ di beat.

Al prossimo natale gente! Bevete Sterno ma con responsabilita’.

Puntata trasmessa con qualita’ eccelsa, grazie ai potenti mezzi messi gentilmente a disposizione da AtlantideTV, www.atlantide.tv

Demiurgo – Satrapo – Filosofo – Commercialista