Registrazioni

The SINK #34 – NK LIVE @ CINEFIR4 prima serata

SPECIALE THE SINK: DAL VIVO DAL CINEMA TEATRO JOLLY (prima serata)

Classicissimo appuntamento di settembre di Radio NK che con l’ottumo aiuto dei Confratelli (aka l’Impresa Sociale F.lli Rosenkreuz) presenta una rassegna di corti amatoriali e/o indipendenti.
Col solito spreco di mezzi tennici abbastanza superflui ci siamo installati nel Cinema Teatro ed abbiamo avuto modo di vedere e commentare:
IL MAGICO NASCONDINO: un film per bambini, fatto da bambini, recitato da bambini, applauditissimo da un pubblico di bambini, è la storia di una masnada di bambini che si nascondono in un armadio e ne escono laureati in ingegneria gestionale;
UNA POESIA E’ UNA CITTA’: un corto che insegna che a Bologna a volte se vai dal pakistano a prender due Moretti da scolare in piazza Verdi può capitarti di ricevere per resto una poesia del grande Bukowski, noto da noi più che altro per l’omonima taverna.
NERO PECE: un film girato a Venezia che ti fa capire perchè Venezia non sia una città per tutti.
NON CI CASCO: un tipo trascina una barca con una fatica massuma e così simboleggia questa nostra Italia che s’è arenata;
CODICE NASCOSTO: un film girato da gente diplomata all’ITIS in cui si vedono degli sgherri menare duro un tipo travestito da Punjabi MC, poi comunque alla fine va tutto a tarallucci e vino.
T3STE: un film sull’emicrania, dalle premesse geniali, completato da ottumi stornelli de roma tipo Qui sulla spiaggia de Capocotta ce sò du fiji de na signora giocheno a palla fanno schiamazzo stanno sempre a rompe l’anima.
PARKITIRAMERIKINA: nuova incursione del Prolifico Duo nella tirade antiamericanista: qui la storia del bombardamento di Cipro da parte americana perchè, perchè non so perchè, sono fatti miei.
ALLORA … CIAO: un drogado barbone, forse solo barbone, molesta gente su d’un bus, poi quando trova una che gli dà la paga si caga adosso in senso metaforico e se ne va.
UN CERTAIN REGARD: due tipi in un’auto c’hanno dei cacchi grossi alla Tarantino, parlano sporco, lavorano sporco e alla fine se la prendono nella schiena.
SOTTACQUA: non ho capito bene la storia ma ci sono morti ammazzati quindi è ok.
L’ULTIMA SEDUTA: un film prodotto dai Manetti Bros sulla storia d’una tipa che je piace de fasse menà.

CAVEAT: doveva essere in diretta, poi bon, il server ha scioperato, e noi ci siamo ritrovati a diffondere la cosa nei dintorni del cine con un’Apecar da rivoluzionario fallito con su due trombe da pajura. Trombe nel senso di altoparlanti, non nel senso di cannazze.

hosted by: Demiurgo – Filosofo – Commercio – Wemma
e con: i bambini del Centro Paradiso e l’EducAttore; il gruppo E-Mago, alcuni esponenti dell’Istituto Tennico Marconi di Lugo, il PROLIFICO DUO Battilani + Mirandola, l’Assessore alla Cultura del Comune di Russi;
e con interventi estemporanei anche del grande Confratello, del Moralizzatore, del grande rivoluzionario proprietario dell’APE50.