Registrazioni

Cinefira 2008 (5° edizione 2°serata)

In diretta come oramai di consueto dall’abituro al di sopra del cinema e teatro Jolly in Russi, Radio NK ha presentato in diretta + poccast “Cinefira 2008” altrove detta Cinefira 5, rassegna di corti indipendenti, o anche dipendenti purchè in cassa integrazione, presentata quest’anno dai Confras con la collaborazione diretta e fattiva dell’Associazione Culturale Caffé Nichilismo, che a ben guardare semo noi.

SECONDA SERATA: AMOR ET SCIENTIA

Il demiurgo, il filosofo e, finchè ha retto, il wemma hanno così commentato la seconda tranche di cortometraggi, di cui sotto diamo una breve e personale sinossi:

I MOSTRI DEL CIPPI
: un film del centro paradiso, in cui si vedono bambini che fanno il bagno nella vasca della fontana delle scuole elementari, che credo abbia ancora la stessa acqua di quando c’era Saragat presidente, e a causa di questo vengono tramutati in teletubbies mannari.

CHOKE COIL
: un film in stop motion dal contenuto altamente disturbante ma comunque adatto ai bambini perchè la scena si ripete tre volte, un po’ come usa coi teletubbies.

APOLOGIA DOMESTICA: un uomo cade in casa, e muore senza tante cerimonie.

L’ULTIMA POSA
: un uomo posa nudo e muore, probabilmente di vecchiaia.

SIERRA NOVE: una tipa in pigiama, dalle fattezze muliebri più che discrete, straparla di cose che più o meno aveva già detto P.K. Dick, solo che P.K. Dick aveva un culo decisamente meno sodo.

IL PATRIOTA: un tipo compie un gesto eroico portandosi a casa una pizza napoletana.

IL RUOLO: anche il regista che l’ha girato deve avere il suo, nel mondo, ma fatichiamo a trovarlo.

CARLOS Y ANNA: un altro kitchen sink drama, questo però con extracomunitari.

MURGIA FENOMENO CARSICO
: un film sulla puglia dove, vergognosamente, non appare caparezza. Una tipa ci spiega il carso della murgia con un lessico degno di Mario Tozzi, ma vestita in una maniera autenticamente agghiacciante.

OGNI GIORNO: ogni giorno Carlo Delle Piane si sveglia e crede di essere un bell’uomo, perchè è vittima di una qualche malattia neurodegenerativa senile.

EZS SEQUENZA 1: c’è del movimento di macchina, c’è un certo montaggio e c’è una musica creative commons, oltre a questo non c’ho capito una mazza.

IL MALE ASSOLUTO: un tipo saccagna di botte suo figlio piccolo, e qualche buona ragione ci sarà anche stata, ma il film è reticente a riguardo.

LE VOTAZIONI: una famiglia stereotipata deve andare a votare e nel frattempo si perde in luoghi comuni grandi come il sistema solare.

Ci hanno tenuto compagnia peraltro i bambini del centro paradiso che hanno dimostrato acutezza mentale maggiore di quella del wemma, il regista Liverani che però non ci ha fornito il numero di telefono dell’attrice, suscitando malumori, e il noto duo di comunisti Battilani & Mirandola, con i quali ci siamo prodotti in un concretismo a nostro sentire eccelso, tutto sui temi della cacca e di b3rlusconi.

ACKNOWLEDGEMENTS

Siccome i Confras sono dei cucù e non hanno detto niente a nessuno, annunciamo noi i vingitori:

Vince il premio MIGLIOR FOTOGRAFIA: “Ogni Giorno” di Francesco Felli

Vince il premio MIGLIOR COLONNA SONORA: “Look.Blind.Eyes” di Mario Raoli

Vince il premio MIGLIOR CORTO CINEFIRA ’08: “Vietato fermarsi” di Pierluigi Ferrandini

Vince il premio RADIO NK: “Vietato fermarsi” di Pierluigi Ferrandini

Bravi, bravi, bravi tutti.

Grazie di cuore e di corpo ad atlantide.tv ed al tennicismo del comune di russi (fabio sugli scudi), che come sempre ci ha garantito un cavo lan laddove abbisognava.