Caffenichilismo On Air

COA #87 – Le forme muliebri del Demiurgo

In diretta dallo studio 1 di radio nk

Con un organico molto semplificato (= all’osso) la radio s’è di nuovo prodotta in un COA, in previsione peraltro dei futuri SINK, che chi vivrà vedrà.
Si è parlato del tema di questi giorni, la glossolalia, ma s’è parlato anche di temi più desueti come le occupazioni scolastiche, la borsa ed il concetto di nuclearizzare i frigoriferi per far crollare definitivamente la sospensione di incredulità.
Il wemma scopre di avere uno zio candidato sindaco, il filosofo scopre di avere un ex compagno di classe che vive in jappone, il demiurgo scopre di essere un orrendo obeso e corre dalla dottoressa tirone.
S’è aperto con una monumentale “(Sò turnato a) San Frangiscu” ma poi qua e là s’è anche ascoltato il noto brano di Carocci (che, scopriamo, è ancora in attività ed ha anche un sito, vai Carocci, fai dei lettini che sono un amore) ed una rarità beat di Claudio Molinari, oltre all’ottimo Joe Natta che, quando non bestemmia, fa canzoni molto godibili e anche molto radiofoniche.
E’ ormai uffigiale che saremo al MEI 2008, ma non ce ne vantiamo che già con altre cose è finita in un close but no cigar, evabbè.
Abbiamo assunto anche acesulfame k e sucralosio, facendoci del male.

Poi boh, ascoltatevela e traete le giuste conclusioni.

In studio 1: Demiurgo, Filosofo
Skype: Wemmastro (buon padre di famiglia)