Caffenichilismo On Air

RNK_COA_99

COA#99 – Perdenti.

Puntata trasmessa in diretta giovedì 7 maggio 2009
dallo studio 1 di radio nk
in studio Filosofo, Demiurgo, A.B.Normal
con una inaspettata comparsata skype di Tiziano Lattisi
e contributi del Wemma e del Commercio

Perdente: 3 agg., s.m. e f. CO estens., che, chi non ha possibilità di affermarsi in un’attività, in un ambito o nella vita. Questa definizione è, a nostro modesto avviso, fuffa colossale. Ascoltate attentamente la trasmissione e scoprite il perchè. Confortati dalla presenza dell’ottimo A.B. (aka A.B. Normal) e deliziati da un intervento in voge dell’altrettanto ottimo tiziano lattisi (che ci pare sempre più circondato da donne, cosa che non accade mai a noi) dibattiamo il tema degli sconfitti (cioè di chi ha già perso) e dei perdenti (cioè di chi sta perdendo o per volontà o per ineluttabilità dei fati). Vengono lanciati anche strali contro il testo della canzone “Domani 21.04″ giusto per farci odiare dall’italia intiera. Vengono ascoltati brani deliziosi e più o meno inediti dei Locali di Oslo che prima o poi dovremo onorare con una puntata monografica, tra cui “internazionale”, che ci pare una canzone stupenda. Si parla anche di peter cromo, solomon linda, pino scotto, lambada, tiberio ferracane, mccartney. Si è parlato anche di Franco Lucioli, che merita ancora di essere scoperto (“colomba supersonica, afrodite galattica”, a dire di A.B. in alcuni punti si sfiora letteralmente l’assoluto).
Definizione del Commercio: tutte le radio sono capaci di toccare il cuore, ma radio nk tocca anche l’ipotalamo. L’ipotalamo, infatti, non è da tutti.

Satrapo della puntata al Filosofo per la parola “Oberaio” (= operaio stakanovista, oberato di lavoro).

Annuncio finale in cui annunciamo un nostro immischiarsi in politica. Da perdenti ovviamente. Stay tuned.