Caffenichilismo On Air

COA #101 – Una Providence da bere.

Trasmessa giovedì 24 settembre 2009 @2130, studio 1
Demiurgo, Filosofo, Commercio, Wemma via Skype
Con un intervento significativo del dottor Lepronte

Dopo l’estate (“l’estate sta sfinendo”, cfr. Filosofo) la radio torna in studio #1 e si prepara per L’ Autunno Insomma di Radio NK.
S’è parlato della nuova app per iPhone, un telefono inadatto a fare il telefono ma adatto a trasmettere la radio nk, grazie Dilog. Si è parlato di Andrea Di Donna, nostra vecchia conoscenza, di quanto siano sempre i migliori che se ne vanno, della nuova pubblicità del MEI che abbiamo ribattezzato “l’afflato vitale” o “il respiro di ZUUL*”  della pecora Shaun e di quanto ci piacciano le pecore, di Stefano Libero, della fine della L come taglia d’abbigliamento, di Marco Peyrano, e soprattutto di Lepronte, “il nostro uomo a Providence”, un tipo che abita a Providence nel Rhode Island e che oltre a fuggire come cervello dall’Italia fugge anche come cervello dalla propria testa, ascoltando radio nk.
Abbiamo anche parlato di Marileda Maggi, nel dubbio dimenticandoci come si chiamasse e chiamandola “dai lei la tipa lì”, dimostrandoci poco urbani ed anche poco encomiastici nella fattispecie.
Oltre che da Providence, c’ha scritto anche gente da Manchester, per dire che ormai radio nk non è più ravenna, non è più romagna, non è più neanche nord italia, è proprio in da world.
Arrivate almeno al minuto 73 e non perdetevi il demiurgo che canta pierou peluah ed altri simpatici mashup.

Frase topica: “Vuoteremo il nostro sacco e sarà pieno di pive” (il Commercialista)

CAVEAT: c’è un pezzettino in cui parliamo di b3rn4sconi. purtroppo.

* “there is no Dana, only ZUUL