Caffenichilismo On Air

COA #112 – Di nuovo i marinai già tirano le funi.

Trasmessa e registrata giovedì 25 febbraio 2010 @2130, studio 1.
Filosofo, Demiurgo
Commercio e Wemma via skype.

Per scoprire l’arcano del titolo guardatevi:

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=qOxpIo6bRAc]

e fatela vostra, canticchiandola sotto la doggia o sotto qualsiasi altro getto d’acqua a guisa di lavacro, ma anche in auto, in autobus, dal panettiere e con la guardia comunal.
Questa puntata non si distinguerebbe dal rumore di fondo del 99% delle altre puntate di rnk se non per quello che succede dal minuto 101 e 40 secondi in poi, in cui scoprirete che il wemma e sua moglie dormono in letti separati, ma soprattutto scoprirete che il wemma sta uscendo di melone con una sua infatuazione per il velcro che ci lascia sconfortati.
Ah tra l’altro apriamo con un sermone del reverendo louis overstreet, che se tutti i sacerdoti fossero così sarei molto più nel gristo.
Per il resto abbiamo parlato di fave di fuca (w la fuca), derrida, sanremoes, abbiamo parlato di un gustoso aneddoto del filosofo che coinvolge suo padre e prod1, della clerici (riguardo la quale abbiamo riscoperto il clip della borra), della maternità della clerici, del maglio di sudore, della ministro meloni (riguardo la quale abbiamo riscoperto il pessimo fumetto la ministronza) del fantomatico pr0no con la ferreri, del maestro sabiu e quindi anche del gesto di spaccare violini a sanremo, e quindi di hoppipolla, del burleque, dell’isola dei famosi, di clarissa burt che non si sa perchè sia famoso, di kitchen bordello, e quindi di slime, della famosa rivista splosh!, dedicata al messy fetishism, del pediluvio universale, del kirby e quindi dell’abitudine del wemma di spargere perle e monete d’oro per testare la suzione degli aspirapolveri, della palestra di tiziano lattisi, di pippebbaude, del tipo che IO NON HO MAI PROVATO URRA’, che peraltro non arriverà mai ai livelli del pennello cinghiale, dei sardi come popolo, nello specifico dell’ingegner Sanna, di Jordy Sangiorgi, di Duna del Dunastudio; della possibilità di suonare Eye Of The Tiger con una banda; della radio hip hop di ravenna, e ovviamente di

Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi

Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi
Di nuovo i marinai già tirano le funi

che comunque si dovrebbero chiamare cime, non funi (suggerito dal presidente, che è stato un ottimo velista, ma anche un trascorso come verista, quando seguiva gli insegnamenti di Don Verga); della categoria “più recenti” di facebook e del come sia comoda solo per chi non si stacca mai dal computer, del totip, dello sbattezzo nel senso dell’UAAR, del fatto che nella pubblica amministrazione comandino le donne (che poteva essere il titolo, ahinoi, della puntata), dell’espressione Cani Dal Pelo Lungo, della famosa telefonata dei fratelli Caponi.

Poi, come si diceva, il wemma impazzisce e da lì la puntata prende tutta un’altra piega.