Caffenichilismo On Air

COA #130 – Stimolante per lui, respingente per lei.

Titolo alternativo: Faith no Mora.

Registrata e trasmessa giovedì 31 marzo 2011@ studio1
Demiurgo, Commercio
Via skype: Lepronte, Wemmastro (per un certo lasso, la signora Venturi), Filosofo

Erotici come un pediluvio tiepido, indaffarati come i pettinatori di bambole, ma soprattutto allegri come una ninna nanna slava siamo rientrati in quello studio 1 che ancora putzava di Siamo Intenti Ad Esternare, e dico putzare come dire butzati, vabbé, ci siamo capiti. Abbiamo parlato tra l’altro di colonnello qadafi, di poliambulatori pubblici e privati (ma, come notava giustamente il wemma, i poliambulatori pubblici sono in realtà gli ospedali), di impacchettare i cani, di yorkshire (“… quei cani alti come una scarpa”) e anche di impacchettare cani, di ocarine di budrio che pare in realtà che siano state inventate in giappone (o almeno così sosteneva il filosofo), filosofo che peraltro era tutto preso a scaric4re cos3 ill3gali dall’internet. Ah poi abbiamo scoperto dove abita pessonalmente Lepronte, veramente un toccasana per gli stalkers, dell’approvazione del bilancio dell’associazione che ha creato malumori, del primo maggio (che quest’anno sarà punk, cosa che poi ha spinto il demiurgo a dire che sotto la punk la capra camp), del presidente bernasconi che non ha cantato nessuna canzone.

Vabbé poi al 40:10 il wemma fa il verso dei cani e dei gabbiani e rende sensata tutta la trasmissione.