Estemporadio

Estemporadio #43 – La faccia di Prete Criminale ha la forma delle sue parole

In diretta dallo Studio K: prnkfc. Collegati via Skype: Demiurgo, i Foozarees, Mr. Draghen

In occasione della vittoria a mani basse dei nostri beniamini allo Zecchino d’Oro, abbiamo parlato di bambini, di bambini tracotanti, di casertani a Bologna, di galantina, attribuito il termine bonazza alla signora Bonazzi (ce ne scusiamo), di Green Tuba degli X-Mary, di risse, di cloro al clero, speculato sulle speculazioni verbali del peraltro noto Cino Tortorella (aka Mago Zurlì), di quel secchione di Leonardo, della Prof. Tazzari da piccola, di gradi di separazione, dei baffi tinti di Marino Bartoletti, di Eschilo inteso come Muciacia e di tutta una serie di cose oscurate dall’intervento precario e volante del noto compositore casertano, in diretta dai bagordi del dopo festival.