Estemporadio

rnk_estemporadio_59

Estemporadio #59 – Oh che bel castello

Trasmessa lunedì 17 aprile 2017, Pasquetta. Studio K: PRNKFC. Via Skype da Providence (US): Lepronte.

Stabilito che il Filosofo impazzava un tempo ma ora non e che i due alfonsinesi assono per svariati motivi che vabbè, i due transfughi Lepronte e Prez hanno fatto il punto delle rispettive situazioni di espatriati; uno in quanto cervello, l’altro in quanto semi-pensionato.
Il Prez, come sempre è stato al di là del Mediterraneo, anzi alle sue porte. Dall’alto del suo spregevole colonialismo ci ha eruditi sul tifinag, lo splendido alfabeto berbero, sulla mancanza di praticità delle vestimenta tradizionali del nord Africa – che peraltro non si usano più molto – del TGV di prossima inaugurazione in Marocco,
Lepronte è stato in giro a spargere erudizione probabilistica in quel della Saar, in un bel castello (marcondirondirondello) spacciando algoritmi intervallati da laute libagioni; ambedue come non ci fosse un domani. Il risultato è che oltre ad un aumento di erudizione ne ha ricavato anche un aumento di peso.
Dopodiché il discorso è scivolato sul castello del Prez (oddio, quello che sarebbe potuto essere il suo, in un altro secolo, forse..) e sul vino dei cugini, sui Patriots che hanno vinto il campionato per la gioia di Lep, sul campionato di baseball e sul conseguente rito dello stadio, su Maurizio Micheli da non confondersi con Maurizio Nichetti e poi altro, in ordine sparso..

Comunicato ad uso interno

Demiiiii, e datti una smossa!
Wemmaaaa, basta contar soldi!