To sleep, perchance to dream.

“ero una macchina negra
ma adesso mi chiamano Zebra
da quando mi hanno messo
le braccia di un bianco di nome John”.
(Lucio Dalla, “Washington”).
Il post ovviamente parla di tutt’altro.