how to buy cialis online viagra online next day delivery get cheap nexium hard get prescription accutane prescription alternatives to viagra
 

Registrazioni

The SINK #30 – Another perilous journey in the land of Compümelas

(nk live @ macday 07)

Oh let’s go, the COMEBACK TO THE LAND OF COMPUMELAS. Dalla sala C del centro sogiale di Casalecchio di Reno, ad un dipresso dalla più blasonata Bologna, ma anche ad un dipresso dalla meno blasonata Zola Predosa, abbiamo registrato due ore di poccast ignorando completamente il popolo dei compümelas che ci circondava, e che non ha nemmano tentato di convincerci della schiacciante superiorità dei loro hardwares, che sfoggiavano senza umiltè. Pure in un contesto che sarebbe stato foriero di nerdate di dimensione biblica ci siamo tenuti con onore fuori dalle secche del uh ma questo è quello col processore da 2.66 Ghz? planando invece su argomenti più collaudati e digeribili dai più, tipo la ricetta uffigiale della caipirina, i seni femminili, la dosimetria nella fisica sanitaria, il corretto uso delle pinze di Coon nell’ortodonzia, la produzione discografica di Patty Pravo, la transavanguardia russa, il rapporto padre/figlio in Leopardi paragonato allo stesso rapporto in Svevo, il cioccolato alle nocciole, la scala di Mohs, l’osmolarità ed altre cose che normalmente (e a torto) non si discutono nei consessi di compümelas. E’ stato, inoltre, pagato il tributo di sangue a Datatrade. Il Commercio peraltro ha vinto, nell’estrazione finale, una copia di un volume divulgativo sull’editing video, lui che avrebbe sgozzato per vincere una copia di FATTURIAMO!4.0 (la versione h4X0r, “FACCIAMO DEL NERO!4.0” ci è stata suggerita dal PRNKFC). Ci siamo baloccati anche un bel po’ col megafono progurato dal wemma (invidiatissimo nonostante i 7 ewri di costo, mentre gente con dei Macs da migliardi rosicavano con un rumore fastidiosissimo, che si sente in certi momenti). Ogni tanto un compümela s’accasciava nel parco, surriscaldato peggio dei loro progessori, nell’indifferenza generale. Poco più in là, in un altro centro sociale fondamentalmente vecchio, coppie di anziani ballavano vecchi valzer viennesi. Finale in vacca con noi che dispensiamo drinks alcoolici come barmen consumati e riceviamo anche l’apprezzamento di un noto brasiliano.

CAVEAT: faceva ‘n’ cazzecald’ (certificato da esperti del settore) ed eravamo circondati dai compümelas, oltre che da personaggi depistanti tipo brasiliani, broccaindossos e personaggi fondamentalmente ggiovani. Inoltre, avevamo troppo da bere e poco da mangiare. Inoltre non c’era l’ampio parcheggio all’ingresso.

Wemmastro – Commercio – Demiurgo – Filosofo – Satrapo (= rnk al completo, un regord!)
intervenuti: Zapotek, il presidente del RNKFC; Vito Andolini, voci varie/eventuali