Istituto di Demiurgologia

Poi dicono il web 2.0

Una nostra ammiratrice ci scrive segnalando che, qualora avessimo voglia di pervenire alla grandissima su quell’ottimo sito che è second life (ma vi confesso che ho appena avuto la folgorazione di fondare un sito dedicato agli uomini risposati e chiamarlo second wife) ci sta preparando il terreno. Sapete, quelle cose tipo comprar vestiti, metter su casa, trovare moglie, le stesse cose che il wemma ha il piacere di delegare ai suoi sottoposti.
E ovviamente questa furybonda ci ha già rappresentati.

Così:

brota zent

Per motivi non pervenuti, tutti gli avatar femminili su SL sembrano casalinghe di voghera insoddisfatte, mentre quelli maschili sembrano tutti buttafuori un po’ facisti; regola peraltro dalla quale non esulano i nostri raffigurati qui sopra. Il wemma in particolare, che si contraddistingue per quest’estetica un po’ dux, un po’ aloe bananoe*. La postura è rigida, la muscolatura prominente; l’occhio è quello di coloro che mangiano da mesi solo birra scura forte, carne rossa e MDMA.

Comunque tutta ‘sta libertà su SL mi impaurisce, come peraltro facevo notare alla succitata:
[16.01.43] soniasettantatre scrive: ovvio che se hai un’isola tua ci fai quello che ti pare, tipo non so un concerto live di Vinsil
[16.02.15] Radio NK scrive: o anche girarci nudo, mettere su musica dei righeira, bere succo di prugna.
[16.02.23] soniasettantatre scrive: esatto
[16.02.32] Radio NK scrive: è un concetto di libertà troppo forte per me, non sono pronto.

In generale comunque let’s wait and see.

* grazie filosofo.

Comments
  1. Max^2

    13 years ago

    Molto belli.
    Il Demiurgo somiglia al Feroce Saladino dopo che si è iscritto al Club Francesco Conti, il Webmastro sembra uno Steve Ballmer dimagrito, the Philosopher mi ricorda Gassman-Brancaleone, il Commercialista sembra uno che ha confuso l’Hoffmann con le Brooklyn.
    Una banda bene assortita.

  2. Marpo

    13 years ago

    ahahahahahahaha!!!!!

  3. Soniasettantatre

    13 years ago

    Grazie Max!
    Comunque tenete conto tutti che i quattro avatar sono stati realizzati velocemente (e con sole risorse gratuite di Second Life) sulla base delle foto che ho trovato in rete… Con più tempo e qualche soldo virtuale in più forse potevo fare meglio, ma se in futuro dovessi cedere a loro il lavoro fatto non volevo costringerli a spendere soldi…

  4. Soniasettantatre

    13 years ago

    Dimenticavo… se le casalinghe di Voghera sono tutte così http://www.segnalideboli.it/wp-content/uploads/2007/08/second-live-screenshot1.jpg mi trasferisco a Voghera a far la casalinga pure io!