cheapest renovation contractor can you buy viagra over the counter at cvs buy viagra cheap line buy nolvadex credit card can you get ciprofloxacin over the counter
 

Istituto di Demiurgologia

Super Bowl.

L’avevamo promesso ed ora eccoci qua.

PRE-ANTEFATTO: è noto ai frequentatori di questo sito ed agli ascoltatori di Radio NK che il wemma, aka il webmaster della radio, è un noto consumatore di cibi ottenuti con metodi di preparazione non ortodossi. Nel caso non lo sapeste, sapevatelo. Per “non ortodossi”, leggasi “paciughi di roba già repellente di suo, combinata in modo da rendere il tutto ancora più repellente”. Deve essere noto poi al lettore di questo articolo che il wemma, aka il webmaster della radio, non si è mai vergognato pubblicamente di quanto appena descritto, e anzi ne ha sempre esibito una certa fierezza nel vanto.

ANTEFATTO: nel settembre 2007, pochi giorni prima del LIVE @ ROMAGNA CAMP, durante una discussione via skype tra i soli membri della radio, il wemma ebbe a raccontarci cosa stava mangiando. Si trattava di una “super ciotola” nella quale ci disse aveva posto i seguenti ingredienti: patate, tonno, cipolle, fagioli, ceci e carne di pollo tritata, condita con abbondante olio e maionese. Non per malafede, ma sulle prime non ci credemmo. Non ritenevamo infatti possibile che una persona umana o presunta tale, animata quindi dall’istinto primario di sopravvivenza quando non dal desiderio di riprodursi, potesse concepire un simile nutrimento; questo modo di cibarsi infatti inficia chiaramente sia la possibilità di sopravvivere che quella di riprodursi.
Il wemma, piccato, rispose con una foto scattata ad hoc che confermasse senza tema di smentita quelle che a noi erano sembrate folli farneticazioni. Quella foto è il soggetto del presente articolo.
DISCLAIMER: Questa foto, un po’ come il fotogramma 313 del film di Zapruder, è stata cautelativamente tenuta segreta per più di un anno e mezzo dalla Redazione del Caffé. I motivi sono presto spiegati: la visione dell’immagine provoca quasi certamente nell’astante una serie di reazioni che possono variare dal più banale “Ah ma che schifo caz*o puah, bleargh!” a situazioni più gravi come nausea persistente, rifiuto del cibo anche per periodi superiori ai tre giorni, visione annebbiata, vomito, tremori, fino a gesti estremi come iscriversi a ingegneria gestionale od al partito umanista.
Siete avvisati.

Oh siete avvisati.

Vabbè ve la siete cercata.

Comments
  1. Max^2

    13 years ago

    IMHO è il recipiente (più che il contenuto, peraltro esecrabile) a rendere così disgustoso il tutto.

    Persino un trogolo sarebbe stato più presentabile.

    La stessa trista pietanza, posta su un comune piatto e meglio composta (non schizzata in quella maniera) avrebbe avuto l’aspetto di un pasto anche dignitoso.

    (Detto questo, comunque, avete mai provato ad aprire un burrito?)

  2. Webmastro

    13 years ago

    L’abito non fa il monaco. Comunque ho sperimentato cose ben più “ricche”, tipo roba messicana con roba tipo Spuntì®, oppure 4 salti in padella® con formaggio, tonno Tabasco®, fagioli e così via. Alla fine quella “roba” che vedete sopra non è neanche tanto male. Anzi.

  3. dilog

    13 years ago

    vabè, non avrà il sapore buono delle lasagne fatte in casa… ma io propendo per una maggiore genuinità già rispetto allo Spuntì… bravo wemma, vedo che il tuo regime alimentare è in netta riqualificazione!

  4. AndrejChikatiLOL

    13 years ago

    ma la mamma lo sa?

  5. Webmastro

    13 years ago

    ah, premetto, il tutto scaldato al micronde a 800 w per 60 secondi.

  6. Max^2 (max al quadrato)

    13 years ago

    Attento tuttavia ad assecondare in misura eccessiva la crapula tua: il cece – com’è noto – se consumato in orario serotino può causare brutti pensieri notturni, che nemmeno una doccia fredda al mattino può lenire.
    Urge allora difatti un cataplasma, o almeno un balsamo di olio d’ulivo e di mandorla in parti eguali, da spalmare copiosamente sul costato.

  7. Demiurgo

    13 years ago

    Non dimentichiamoci poi che per qualsiasi nkappista che si rispetti il cece va pronunciato cege, e la maionese masgionées.

    Altra nota di distinzione sulla foto: la presenza di dispositivi elettronici a tastiera (telecomando, telefono cordless) che dimostra senza tema di smentita che la foto è originale e viene dal salotto del wemma.

  8. PRNKFC

    13 years ago

    Senza dubbio arriva da Casa Wemmastro© anche se l’assenza di qualsiasi traccia di Spuntì© da adito a qualche lieve riserva.

  9. jimi_971

    13 years ago

    Cito il Webmastro: “Comunque ho sperimentato cose ben più “ricche”, tipo roba messicana con roba tipo Spuntì®, oppure 4 salti in padella® con formaggio, tonno Tabasco®, fagioli e così via. Alla fine quella “roba” che vedete sopra non è neanche tanto male. Anzi.”

    Poi uno si lamenta se ha la cagarella…

  10. mermaid

    12 years ago

    A quando senape e nutella miscelati col minipimer?

    • Webmastro

      12 years ago

      Il sapore potrebbe essere interessante. Comunque il minipimer è per frogi… Vado di Bimby®