buy propecia with no prescription clomid sans prescription buy mifepristone misoprostol online cheapest n viagra master bath remodel costs mail order viagra online viagra private prescription cost
 

Caffé Nichilismo

Ci arrendiamo di fronte alla competenza.

Nota: questo post avrebbe dovuto intitolarsi “NK, la radio web che vanta il maggior numero di tentativi di imitazione” ma non l’abbiamo fatto perchè un titolo così lungo ci spana il layout e questo noi non lo vogliamo.

E’ sempre una fiqata totale quando scopri di essere davanti, ti fa sentire come un’orca in un barile, e vi assicuro che di metafore del genere ce ne stanno poche in un chilo.

Non è passato neanche un mese da quando la radio NK ha pubblicato una app specifica per iPhone, laddove “app” significa “programmino di dieci righe molto cool”, e “iPhone” significa “telefonino che la gente non compra per telefonare”. C’è stato tutto un piripao sulla presentazione della app e alla conferenza stampa erano presenti anche nani, ballerine e penso anche qualche presidente della repubblica deceduto, per cui se siete interessati a sapere quanto rulliamo nel nostro piccolo potete leggervi l’artigolo o scaricare la app, se siete così folli da comprare un telefono per ascoltarci la radio nk.

Non è passato neanche un mese e già abbiamo avuto il piacere di apprendere da un nostro ascoltatore che esistono link come questo: http://www.kreolo.com/work/iradio-app-iphone-ipod-touch-webradio-radiofm/ .

Il peraltro noto sito kreolo.com, del quale io personalmente mi vanto di non condividere scopi e principi fondanti, ha messo in vendita (più precisamente all’asta) una applicazione per iPhone simpaticamente uguale alla nostra.

Riconosciamo tuttavia lo sforzo creativo insito nel trasformare ciò che era rosso in verde fastidio. In radio ci siamo fatti una discreta grassa grossa risata greca quando abbiamo letto che gli ottimi di kreolo.com hanno intenzione di far su soldi con la cosa, ma i nostri amici sviluppatori, che hanno buttato ore e pazienza in un lavoro informatico ed ora lo vedono un po’ preso a babbo forse saranno un filo meno contenti.

Per tutto il resto:
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ydTIHmvUAyk]

UPDATE:
Kreolo e gli altri 6 nani hanno modificato la pagina relativa all’app, descrivendo un’app graficamente leggermente diversa dalla nostra (ha mantenuto la descrizione che avevo dato via email, certe cose non si buttano mai via, ndW). Aspettiamo che l’app venga pubblicata.

Comments
  1. jimi_971

    12 years ago

    Vi hanno inculato l’applicazione?????

    • Demiurgo

      12 years ago

      scusa ma “vi hanno” è una terminologia un po’ forte, che stigmatizziamo.

      • jimi_971

        12 years ago

        Beh, ho detto inc****o, mica ho detto Marrazzo…
        Saluti.

  2. Lepronte

    12 years ago

    Lepronte is not amused. 🙁

  3. AndrejChikatiLOL

    12 years ago

    non posso vedere il link dell’applicazione perchè non ho itunes e quindi non posso controllare, ma non è che rilasciando un software (anche gratuito) così dallo store non venga coperto da un qualche tipo di licenza (CC, GPL o salcazzo) che ne vieti la copia e la rivendita da parte di terzi?
    vedendo la vostra reazione immagino di no, ma mi pare alquanto strano.
    io nel dubbio sguinzaglierei comunque l’avvogato

    • Webmastro

      12 years ago

      Risponde il Wemma che, fidati, all’interessato gli ha mandato due email dove spiego la cosa. Con ben pochi termini giuridici.
      Il problema, al momento, non si pone, in quanto il soggetto in causa PROPONE un prodotto del quale non sa minimamente metterci le mani (altrimenti non avrebbe chiesto al nostro Dilog di farne una simile alla nostra di App) ma forse pensava di poter fare da intermediario o agente. Forse, una volta trovato qualcuno che “pagasse, comprasse o donasse” si sarebbe fatto avanti nei confronti di Dilog per fare un’App per il suo cliente. Questo è il mio ragionamento. Se così fosse, il soggetto in questione, avrebbe omesso un paio di cose rilevanti:
      1) comunicare che avrebbe voluto fare da agente procacciatore
      2) comunicare che avrebbe usato l’immagine dell’App
      3) comunicare che avrebbe modificato l’immagine dell’App a suo piacimento
      Se fosse stato onesto e avesse detto prima le suddette cose, forse l’avremmo presa bene.
      Dilog (aka http://www.alfacommunication.it/), che è un signore, ci ha riso su. Lui che ha fatto l’applicazione e la grafica da zero.
      Il problema nascerà dal momento in cui il soggetto in questione pubblicherà sull’iTunes Store un’app simile per non dire identica alla nostra.

      • AndrejChikatiLOL

        12 years ago

        OTTUMO!

  4. Criminale

    12 years ago

    hanno rubato anche il cono di VLC media player e se lo sono messi come logo

    • Webmastro

      12 years ago

      non è proprio identico.
      il colore è il medesimo, l’alternanza delle righe bianche è il medesimo, ma cambia la prospettiva.
      ripetiamolo insieme:
      la pro spe tti va

      al minuto 2:20 prego.

    • Demiurgo

      12 years ago

      ahahaha, peraltro il vlc ha una delle icone meno cool dell’intero creato.

  5. dilog

    12 years ago

    azz wemma, hai tolto il bannerino dello studio legale, proprio ora che poteva ancor più che pria servirci! :

    • Webmastro

      12 years ago

      I banner in alto sono a rotazione, così c’è spazio per tutti.

  6. Luca Degli Esposti

    11 years ago

    Ciao a tutti, ecco la “controparte”. Il codice dell’App iRadio è stato da me compilato, debuggato, testato e funzionante. Invito anche il buon “Wemma” e Gabriele Di Lorenzo a visionare la pagina di riferimento e a confermare il tutto: sul mio sito web [http://www.Kreolo.com] l’App iRadio è ben visibile e descritta nei minimi dettagli. Grazie e buon lavoro.

    • Webmastro

      11 years ago

      Confermiamo che c’è la pagina? si c’è la pagina ma c’era anche prima. Nulla toglie che ti sei messo a fare le app per iPhone, cosa buona e giusta. Appena avrai pubblicato la App sullo Store avremo modo di provarla. Al momento c’è solo una descrizione che, a conti fatti, vuol dire poco.

      Comunque il concetto di questo post non è quello di dire che l’app è stata fatta poi copiata (anche perché il sorgente è frutto di vari tutorial della Apple), in questo post di discuteva del fatto che tu proponevi di VENDERE i sorgenti non tuoi, senza fare alcun riferimento ai veri creatori dell’app originale. Più che Kreolo era Kopialo. Ma vedo che hai fatto strada studiando. Bravo e buon lavoro.